Call of Duty Modern Warfare 3, la battaglia ha inizio

DUE BIG, MEZZA DELUSIONE IN COMUNE
Ieri è stato il turno di Call of Duty: Modern Warfare 3, qualche settimana addietro quello di Battlefield 3. I due grandi brands, dopo una lunga attesa sono giunti nelle mani dei videogiocatori. Ma l’attesa è stata giustificata? Siamo sicuri che tutto questo tempo non sia servito a generare hype? Escludendo le componenti multiplayer (davvero ottime) le campagne single player di entrambi i giochi lasciano molto a desiderare. Chi per la componente tecnica, chi per il comportamento degli avversari ed entrambi per non aver mostrato nulla di nuovo.  Che fine ha fatto lo spirito del primo Battlefield? Come mai non è stato possibile rendere più attraente l’aspetto di Call of Duty? Esiste il concetto longevità in questi giochi? Se questi due titoli in definitiva, sono nati per sfondare nel gioco online, dovevano costare decisamente meno;  non potrò mai credere che siano stati sostenuti costi di sviluppo così alti.  Evidentemente avranno sostenuto molte altre spese in altri settori…marketing? Direi proprio di si, dato che…

IL MONDO DEI VIDEOGIOCHI E’ CAMBIATO
Molte volte esprimo le mie idee affermando che il mondo dei videogiochi sia cambiato e che non esistono più i videogiocatori di una volta. Il gioco adesso sembra spinto alla spettacolarizzazione visiva, mettendo da parte i valori del videogioco “sano”.
Dal punto di vista tecnico Call of Duty lascia molto perplessi ed è assurdo come una software che ha incassato milioni di dollari con i titoli precedenti rilasci sul mercato un gioco con un comparto tecnico datato. Battlefield può essere incoronato come il gioco con la peggior intelligenza artificiale dei nemici. Ma poco importa quando il gioco è atteso, desiderato e spinto da potenti campagne marketing. Evidentemente ai piani alti delle relative software house sanno bene com’è composta una buona fetta di mercato di giocatori e non avranno mai avuto dubbi in merito alle grandi quantità di copie vendute.

UNA DOMANDA CONCLUSIVA
Vorrei concludere con una domanda…ma dato che ormai vanno tanto di moda i DLC (gli sviluppatori lo sanno molto bene), non sarebbe stato più semplice far uscire un contenuto da scaricare con tutti gli aggiornamenti per il gioco online?

Chissà perché invece è stato pubblicato diversamente, ma in fondo, la risposta non è poi così tanto difficile…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cinema & Videogiochi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...